Gianrico Carofiglio

Le tre del mattino

modera Carlo Annese
Antonio è un liceale solitario e risentito, suo padre un matematico dal passato brillante; i rapporti fra i due non sono mai stati facili. Un pomeriggio di giugno dei primi anni Ottanta atterrano a Marsiglia, dove una serie di circostanze inattese li costringerà a trascorrere insieme due giorni e due notti senza sonno. È cosí che il ragazzo e l'uomo si conoscono davvero, per la prima volta; si specchiano l'uno nell'altro e si misurano con la figura della madre ed ex moglie, donna bellissima ed elusiva. La loro sarà una corsa turbinosa, a tratti allucinata a tratti allegra, fra quartieri malfamati, spettacolari paesaggi di mare, luoghi nascosti e popolati da creature notturne. Un viaggio avventuroso e struggente sull'orizzonte della vita. Con una lingua netta, di precisione geometrica eppure capace di cogliere le sfumature piú delicate, Gianrico Carofiglio costruisce un indimenticabile racconto sulle illusioni e sul rimpianto, sul passare del tempo, dell'amore, del talento.







Gianrico Carofiglio
Le tre del mattino
Einaudi
modera Carlo Annese
sabato 11 novembre
ore 17:00
Cinema Teatro Circus

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
Sarà garantito l'ingresso e l’accesso prioritario a chi possiede il Fullpass: maggiori informazioni a questo link.

BIO
Magistrato dal 1986, ha lavorato come pretore a Prato, Pubblico Ministero a Foggia e come Sostituto procuratore alla Direzione distrettuale antimafia di Bari. È stato eletto senatore per il Partito Democratico nel 2008. Il suo primo romanzo è del 2002, “Testimone inconsapevole” (Sellerio): il romanzo introduce il personaggio dell'avvocato Guido Guerrieri. Sempre con protagonista Guerrieri, da Sellerio seguono nel 2003 “Ad occhi chiusi” e nel 2006 “Ragionevoli dubbi”. Nel 2004 Rizzoli pubblica il romanzo “Il passato è una terra straniera”. Nel 2007 Carofiglio pubblica per Rizzoli con il fratello Francesco la graphic novel “Cacciatori nelle tenebre”. Nello stesso anno escono da Sellerio il saggio “L'arte del dubbio” e da Emons la versione in audiolibro di “Testimone inconsapevole”, con la voce dello stesso autore. Laterza pubblica “Né qui né altrove” ed Emons propone l'audiolibro di “Ad occhi chiusi”, sempre con la lettura dell'autore. Nel 2009 Nottetempo pubblica il dialogo “Il paradosso del poliziotto”. Nel gennaio 2010 torna l'avvocato Guido Guerrieri nel nuovo romanzo “Le perfezioni provvisorie” (Sellerio), seguito poi dalla lettura di Carofiglio nella versione audiolibro di Emons. A maggio 2010 Rizzoli pubblica “Non esiste saggezza”. Del 2010 anche un saggio intitolato “La manomissione delle Parole” (Rizzoli). Del 2011 è “Il silenzio dell'onda” (Rizzoli). Nel 2013 è autore assieme a Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo di un volume di racconti, “Cocaina” (Einaudi). Per Rizzoli esce “Il bordo vertiginoso delle cose”, e nel 2014 La casa nel bosco (scritto con il fratello Francesco). È ancora con Einaudi che pubblica nel 2014 il poliziesco “Una mutevole verità” e la nuova indagine di Guido Guerrieri “La regola dell'equilibrio”; sempre con Einaudi escono nel 2016 “Passeggeri notturni” e “L'estate fredda”; nel 2017 esce “Alle tre del mattino”.
 


- Il programma può essere soggetto a variazioni -

LE LEZIONI DELLA SCUOLA HOLDEN AL FLA

Il ritmo, il montaggio e il narratore: tre lezioni della Scuola Holden a Pescara in occasione del FLA2017. Ingresso garantito e prioritario per i possessori del Fullpass.

LO STREET FOOD DEL FLA