Progetti

MOSTRA

"Stoner. Landing pages"

Il FLA Pescara Festival avrà quest'anno una sezione dedicata alle arti visive con "Stoner. Landing pages", il primo progetto espositivo ispirato al best seller di John Williams..

Risale a più di mezzo secolo fa la pubblicazione di Stoner, scritto dallo statunitense John Williams e finito nel dimenticatoio fino al 2011, quando la popolare scrittrice francese Anna Gavalda, dopo averlo letto in lingua originale, decise, entusiasta, di acquistarne i diritti.
Divenuto un vero e proprio caso letterario - pubblicato in Italia, Inghilterra, Olanda, Francia, Spagna, Israele, Stati Uniti e osannato dal popolo del web - il romanzo narra la storia di un anonimo professore universitario che, a cavallo tra le due guerre, vive i drammi e le passioni di una vita come tante, divenendo simbolo di un’esistenza 'normale', simile a quella di chiunque altro.

Sull'onda dell'incredibile successo del libro e della forte community di lettori appassionati in tutto il mondo, ha preso forma il progetto espositivo, ideato da Cinzia Compalati e Andrea Zanetti, e poi una campagna di crowdfunding, finalizzata al suo finanziamento, che ha raggiunto il 102%.

Mauro Fiorese, Roberta Montaruli, Stefano Lanzardo, Eleonora Roaro, Jacopo Simoncini, Giuliano Tomaino e Zino sono gli artisti invitati - ciascuno con il proprio linguaggio, fotografia, installazione, video, performance, musica - a interpretare i personaggi del romanzo.

La mostra – che avrà la sua prima nazionale in occasione del #FLA Pescara Festival 2016 – si terrà all’ Alviani Art Space

 

#FLA PESCARA FESTIVAL

10/13 novembre 2016