Daniele Cavicchia

 
Daniele Cavicchia è nato a Montesilvano. Fra le sue pubblicazioni di poesia ricordiamo "Il custode distratto" (2002), "La malinconia delle balene" (2004), "Dal libro di Micol" (2008), "La signora dell’acqua" (2011), "La solitudine del fuoco" (2016). Per la narrativa: "Celeste" (2003), "La matita" (2014). Tra i vari premi segnaliamo: Tagliacozzo, Camaiore, Rhegium Julii, Carispaq - L. Bonanni per la poesia; premio Teramo - M. Pomilio per la narrativa. Ha collaborato con «il Messaggero» e «L’informatore librario» e ha diretto due riviste. Sue poesie sono tradotte in ebraico, giapponese, inglese, russo, tedesco e ungherese.
 
giovedì 8 novembre
h. 20:00, Circolo Aternino - Sala Azzurra
Zeta l’ultima della fila
Daniele Cavicchia. Modera Giovanni D'Alessandro
 


- Il programma può essere soggetto a variazioni -
 
SPONSOR & PARTNER
 
 

#FLA FESTIVAL DI LIBRI E ALTRECOSE

8/11 novembre 2018