Stefania Prandi

 
Stefania Prandi, giornalista professionista e fotogiornalista, si occupa di questioni di genere, lavoro, diritti umani, società e ambiente. Ha lavorato in redazione e sul campo, realizzando reportage da India, Etiopia, Albania, Grecia, Portogallo e Italia. Tra le sue collaborazioni figurano Al Jazeera, El País, Open Society Foundation, Azione, Elle Italia, Elle Ungheria, Pagina 99 e Il Fatto Quotidiano. Dal 2011 al 2014 ha svolto corsi sulle questioni di genere in Svezia, Norvegia e Stati Uniti. Attualmente sta portando avanti un lavoro su donne e caporalato, "L'altra metà dell'agricoltura", iniziato nell'aprile 2016, che ha già ricevuto tre menzioni speciali (Moscow International Photo Awards, International Photography Awards, Photography Festival) e il finanziamento del The Pollination Project. Per "Le conseguenze", reportage fotografico sui femminicidi in Italia, ha ricevuto la Stella di Bronzo ai Neutral Density Award. Con Alan Gand ha realizzato il documentario "Uranium project"(2011).
 


- Il programma può essere soggetto a variazioni -
 
SPONSOR & PARTNER
 
 

#FLA FESTIVAL DI LIBRI E ALTRECOSE

8/11 novembre 2018