Processo al "Don Giovanni" di Mozart
La perdurante attualità del ‘Don Giovanni’ e la fascinazione per la sua figura attraverso ormai quattro secoli sono la chiave di questo ‘processo-spettacolo’ in cui i relatori si caleranno nelle parti dell’accusa, della difesa e della corte. Sarà, però, la giuria costituita dal pubblico presente ad avere l’ultima parola.

A fare da ‘mezzi di prova’ la musica di Mozart e le parole di Da Ponte messi in scena con l’esecuzione dal vivo di brani dall’opera. Saranno, dunque, la bellezza assoluta e la profondità della musica di Amadé Mozart a guidare la giuria verso il verdetto.

L’occasione per inscenare il ‘processo’ è costituita dal libro ‘E Susanna non vien. Amore e sesso in Mozart’ Feltrinelli, 2014, di Leonetta Bentivoglio, saggista e giornalista, e Lidia Bramani, musicologa e scrittrice, che si era occupata di Don Giovanni già in ‘Mozart massone e rivoluzionario’, B. Mondadori, 2005. Per le due autrici Don Giovanni è un ‘fellone’ e il dongiovannismo spregevole se ci si attiene alla musica e al testo dell’opera e non al mito precedente e successivo. La simpatia di Mozart va piuttosto verso il bistrattato, spesso rappresentato come ‘cicisbeo’, Don Ottavio e il terzetto delle indimenticabili Anna, Elvira e Zerlina.

A difendere Don Giovanni sarà Francesco Maschio, docente di musicologia sistematica al Conservatorio di Pescara.

A guidare la giuria popolare saranno Giorgio Pagannone, professore di storia della musica dell’università Chieti-Pescara, e Carmelo De Santis, già Presidente della Sezione Penale del Tribunale di Pescara.

Al timone Stefano Civitarese e Sabrina Ricci, creatori e co-conduttori della trasmissione radiofonica ‘Giovinetti leggeri di testa’ su Radio-Città Pescara.



PERSONAGGI E INTERPRETI

Pubblici ministeri: Lidia Bramani e Leonetta Bentivoglio

Difensore d’ufficio: Francesco Maschio

Giudice istruttore: Giorgio Pagannone

Presidente della corte: Carmelo De Santis

Cancellieri: Stefano Civitarese e Sabrina Ricci

Don Giovanni: Matteo Pietrapiana

Donna Anna: Giulia de Blasis

Leporello: Gaetano Merone

Donna Elvira: Sara Borrelli

Don Ottavio: Raffaele D’Ascanio

Zerlina: Jessica Liberatore

Masetto: Andrea Ghiglia

Pianoforte: M°Milena Belousova

Ottetto di fiati del Conservatorio L. d'Annunzio


Processo al "Don Giovanni" di Mozart
domenica 11 novembre
ore 17:30
Conservatorio Luisa d'Annunzio

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
Sarà garantito l'ingresso e l’accesso prioritario a chi possiede il Fullpass: maggiori informazioni a questo link.



ALTRI APPUNTAMENTI DELLA SEZIONE: Parole e Musica


L'officina della guerra
Dialoghi a 100 anni dalla fine del primo conflitto mondiale (1918-2018)
venerdì 9 novembre
Università d'Annunzio - Campus Universitario, ore 11:00

Prof. Benno Schnatz
Il primo conflitto mondiale travolge i musicisti
Dolore, rabbia, resilienza
venerdì 9 novembre
Conservatorio Luisa d'Annunzio, ore 17:30

Jazztales Sextet
Jazz e letteratura sincopata
Un grand tour musicale tra gli scrittori del Novecento
sabato 10 novembre
Conservatorio Luisa d'Annunzio, ore 18:00

 


- Il programma può essere soggetto a variazioni -

LE LEZIONI DELLA SCUOLA HOLDEN AL FLA

La voce, l'incipit e lo storytelling: tre lezioni della Scuola Holden a Pescara in occasione del FLA2018. Sconto del 50% per i possessori del Fullpass.