Grazia Di Lisio

Quasi sottili lampi

con Massimo Pamio
La silloge fonde suggestioni del verso breve con la lirica occidentale per cogliere il “naufragio del momento”, il “lampo lancinante dell’istante”. Il tempo viene sospeso, lo spazio si dilata, il piccolo diventa grande.

Grazia Di Lisio
Quasi sottili lampi
Edizioni Mondo Nuovo
con Massimo Pamio
sabato 9 novembre
ore 15:00
Circolo Aternino - Sala Azzurra

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
Sarà garantito l'ingresso e l’accesso prioritario a chi possiede il Fullpass: maggiori informazioni a questo link.




BIO
Nata a Cabras, vive in Abruzzo. Pubblica testi per il Teatro scuola, su A B C e riviste abruzzesi, recensioni su cataloghi d’arte, il saggio Sa terra sonadora (Noubs 2011 - secondo Premio saggistica Quartu S. Elena) e sette raccolte di poesia, tra cui una plaquette di haiku, Ventagli di luce 2017, con prefazione di L. Cenisi. Ha ricevuto premi per il teatro, il cortometraggio, la didattica e la poesia (tra i più recenti, Isola d’Elba 2018, San Vito al Tagliamento 2019, Ut pictura Poesis 2019). Collabora ad eventi in sinergia di linguaggi, tra cui Black and white (2015) su testi di Saramago. È presente online sull’Atlante dei poeti, Sentire 42 e in alcuni blog.
 


- Il programma può essere soggetto a variazioni -