Roberto Monasterio
Omerita Ranalli

Abruzzo in festa

con Giovanni Tavano
Dedicato alle feste e ai riti popolari d’Abruzzo, questo volume fotografico raccoglie, documenta e organizza per immagini e con brevi testi descrittivi più di 60 manifestazioni tradizionali, portando alla luce un ricchissimo patrimonio culturale immateriale.



Roberto Monasterio
Omerita Ranalli

Abruzzo in festa
con Giovanni Tavano
giovedì 7 novembre
ore 17:00
Circolo Aternino - Sala Azzurra

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
Sarà garantito l'ingresso e l’accesso prioritario a chi possiede il Fullpass: maggiori informazioni a questo link.




BIO
Roberto Monasterio
Fotografo editoriale da CARSA Edizioni, lavora da anni alla documentazione del patrimonio storico-artistico, culturale e paesaggistico d’Abruzzo e di moderne architetture sul territorio nazionale. Dalla metà degli anni Novanta ha partecipato con i suoi lavori a numerose esposizioni tra cui Pour le plaisir, Museo Sperimentale d’Arte Contemporanea dell’Aquila, (1995); Il fuoco e l’acqua di San Giovanni Battista, per I colori del territorio (Spoltore, 2012) e Faldus Fabrica, progetto di arte diffusa (Fallo, 2018). Nel 2014 è stato tra i protagonisti dell’opera-azione Questa città è la mia città dell’artista pescarese Franco Summa.


Omerita Ranalli
Si occupa di cultura e società contadina dell’Italia centrale e svolge attività di ricerca sui repertori musicali della tradizione orale, sull’antropologia della festa, sulle dinamiche culturali dei patrimoni immateriali. Ha redatto l’inventario della Festa di San Domenico Abate e rito dei serpari (ICCD) e pubblicato saggi sulla poesia a braccio, sul canto sociale, sui canti tradizionali come fonti per la storia d’Italia, e la monografia Canti e racconti dei contadini d’Abruzzo. Le registrazioni di Elvira Nobilio (1957-58), Squilibri 2015.
 


- Il programma può essere soggetto a variazioni -