Daniel Wedi Korbaria

Mother Eritrea

con Rahel Seium
Sullo sfondo di un paese in guerra, negli anni dell’infinita lotta di Liberazione del popolo eritreo, si consuma il dramma di Selam, Mother Eritrea, una madre coraggio costretta a crescere da sola due figli mulatti facendo di tutto affinché sopravvivano. La vicenda è ambientata nella città di Asmara, oppressa dal feroce controllo dei torrserawit del colonnello Menghistu Hailemariam armati di kalashnikov. I fratellini crescono circondati da un gruppo di donne sole che usano i melodrammi indiani come panacea alla loro misera vita, combattendo quotidianamente contro uomini violenti. Per sfuggire a un destino che sembra già segnato, i due si rifugiano “nel recinto del Signore”, la cattedrale cattolica di Asmara, diventando chierichetti. Il protagonista Yonas, un Tom Sawyer africano ma con la pancia vuota, è, insieme al suo fratellino, perennemente a caccia di cibo. Il protrarsi della situazione bellica li porterà nel cuore dell’Impero etiopico, fino al tanto atteso ritorno che si risolve in un finale che svelerà la patologica immaginazione della voce narrante e la rivincita della vita sulla morte.

Daniel Wedi Korbaria
Mother Eritrea
con Rahel Seium
sabato 9 novembre
ore 20:00
Circolo Aternino - Sala Fucsia

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
Sarà garantito l'ingresso e l’accesso prioritario a chi possiede il Fullpass: maggiori informazioni a questo link.




BIO
Daniel Wedi Korbaria nasce ad Asmara nel 1970 e dal 1995 vive e lavora in Italia, dove ha partecipato a numerosi concorsi letterari. Dopo lunghe esperienze nel mondo del teatro, negli ultimi anni si è occupato di immigrazione dal Corno d’Africa con articoli, saggi e inchieste giornalistiche per offrire una voce alternativa ai racconti che i media mainstream propongono sull’immigrazione. I suoi articoli sono stati pubblicati in tutto il mondo e tradotti in diverse lingue. Mother Eritrea è il suo primo romanzo.

ALTRI APPUNTAMENTI DELLA SEZIONE: Senza sezione

Angelo Valori
1969-2019: Pescara Jazz 50
giovedì 7 novembre
Sala Favetta - Museo delle Genti, ore 17:00
 
Elisabetta Di Bucchianico
Pescara in estrema sintesi
giovedì 7 novembre
Museo del Gusto - Museo delle Genti, ore 18:00
 
Antonello Tolve
Me, Myself and I. Arte e vetrinizzazione sociale ovvero il mondo magico del selfie
giovedì 7 novembre
Circolo Aternino - Sala Azzurra, ore 21:30
 
Rick DuFer
Spinoza e popcorn
venerdì 8 novembre
Circolo Aternino - Sala Azzurra, ore 17:00
 
99 COSSE
Abruzzese, forse è gentile
venerdì 8 novembre
Auditorium Petruzzi - Museo delle Genti, ore 22:00
 
Leonardo Luccone
La casa mangia le parole
sabato 9 novembre
Casa d'Annunzio, ore 19:00
 
Nancy Citro e Roberto Tavella
Terapia di coppia con il Dr. Gerry Grassi
sabato 9 novembre
Bagno Borbonico - Museo delle Genti, ore 21:00
 
 


- Il programma può essere soggetto a variazioni -