TRA LA VIA EMILIA E IL WEST

Omaggio a Francesco Guccini
Fra la via Emilia e il West
Il racconto, il concerto
con Paolo Talanca e il Contemporary Vocal Ensemble diretto dal Mº Angelo Valori
Una coproduzione Ente Manifestazioni Pescaresi e FLA - Festival di Libri e Altrecose

 
Venerdì 8 novembre ore 21:00
Pescara - Teatro Massimo
Ingresso: 10 euro + d.p.
 

Una serata dedicata a Francesco Guccini, uno dei principali rappresentanti della canzone d'autore italiana: ha sempre scritto assecondando la propria necessità creativa più che le esigenze del mercato discografico. Cantautore di culto, è diventato un punto di riferimento della cultura italiana soprattutto per via dell'aderenza totale tra la sua vita, le proprie scelte e le proprie canzoni, tanto che ci sono pochi dubbi, oggi, nell'inserire le sue opere nel novero della letteratura del Novecento.
Prendendo spunto dal libro omonimo di Paolo Talanca (Hoepli, 2019) e tramite il percorso Pàvana-Modena-Bologna-Pàvana, lo spettacolo rintraccia i luoghi fondamentali della vita del cantautore: i ricordi e gli aneddoti che costituiscono riferimenti essenziali della sua poetica.
Il racconto dello stesso Paolo Talanca sarà inframmezzato e impreziosito dall’esecuzione di alcuni dei brani più significativi, eseguiti dal Contemporary Vocal Ensemble del Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara diretto dal Mº Angelo Valori.
Dagli esordi del beat, con brani simbolo per un’intera generazione come “Dio è morto” o “Auschwitz”, passando per la stagione d’oro dei cantautori, quegli anni Settanta di cui Guccini è un punto di riferimento grazie a canzoni come “La locomotiva” o “Eskimo”, o a brani più intimi come “Incontro” o “Amerigo”. E poi il modo in cui ha cantato gli anni Ottanta, con un rinnovamento musicale che ha saputo strutturare maggiormente il proprio stile, in un decennio segnato dal maestoso concerto del 1984 in Piazza Maggiore a Bologna, da cui questo spettacolo ha preso in prestito il nome. Fino agli anni Novanta, di rabbia e d’amore, che prefigurano la scia che porta al ritorno a Pàvana, a “L’Ultima Thule” e ai giorni nostri.

IL FULLPASS 2019

Niente coda, posti riservati nelle prime file, il merchandising ufficiale del FLA e tanti sconti.
Per vivere il Festival nel modo più comodo che c'è.

- POSTI IN PRIMA FILA

La possibilità di occupare posti riservati nelle prime file in tutti gli eventi principali del programma (fino a esaurimento posti)
- FAST LANE
La possibilità di accedere agli eventi del FLA utilizzando la corsia preferenziale, evitando le code
- IL MERCHANDISING UFFICIALE DEL FLA
La bag, il taccuino e la matita del FLA 2019
- SCONTO 50% SUGLI EVENTI DI FORMAZIONE DEL FLA 2019
- SCONTO 20% SUGLI EVENTI A BIGLIETTO DEL FLA 2019


 

FLA FESTIVAL DI LIBRI E ALTRECOSE

7/10 novembre 2019