fbpx

FLA2022
presenta

SONIA CAPOROSSI

con MICHELE PICIOCCO

domenica 9 ottobre 2022

ore 18:30
ƎMERGE Project space
Via Tiburtina Valeria 75, Pescara

INGRESSO LIBERO

Sonia Caporossi

Sonia Caporossi, nata a Tivoli nel 1973, vive e lavora nei pressi di Roma.
È musicista, poetessa, prosatrice, critica letteraria e saggista.
Ha pubblicato numerosi libri. Tra gli ultimi ricordiamo il saggio critico Le nostre (de)posizioni. Pesi e contrappesi nella poesia contemporanea emiliano-romagnola, con Enzo Campi, la curatela su Giacomo Leopardi, L’infinita solitudine. Antologia ragionata delle poesie, la raccolta di monologhi filosofici Opus Metamorphicum, la trilogia poetica Taccuino dell’urlo (finalista al Premio Montano 2020) Taccuino della madre, Taccuino della cura.
Dirige per Marco Saya Edizioni la collana di classici italiani e stranieri La Costante Di Fidia.
Collabora con Poesia Del Nostro Tempo, Versante Ripido, Bibbia d’Asfalto e col festival Bologna In Lettere.
Ha diretto per molti anni Critica Impura e Poesia Ultracontemporanea.
Il suo blog personale è disartrofonie.

Sonia Caporossi, born in Tivoli in 1973, lives and works near Rome.
She’s a musician, a poet, a prose writer, a literary critic and an essayist.
She has published several books. Among the latest, the critical essay Le nostre (de)posizioni. Pesi e contrappesi nella poesia contemporanea emiliano-romagnola, with Enzo Campi, the curation about Giacomo Leopardi, L’infinita solitudine. Annotated anthology of poems, the collection of philosophical poems Opus Metamorphicum, Taccuino dell’urlo (finalist for the Premio Prize 2020) Taccuino della madre, Taccuino della cura.
She directs the series of italian and international classics La Costante Di Fidia for Marco Saya Edizioni. She cooperates with Poesia Del Nostro Tempo, Versante Ripido, Bibbia d’Asfalto and with the festival Bologna In Lettere.
She has directed for many years Critica Impura e Poesia Ultracontemporanea.
Her personal blog is disartrofonie.

Michele Piciocco

L’autrice converserà con Michele Piciocco, pennese di nascita e pescarese di adozione.
Michele è assegnista di ricerca in filologia romanza all’Università di Firenze, dove lavora alla lemmatizzazione e all’informatizzazione delle Concordanze della Lingua Poetica Italiana delle Origini.
Si occupa principalmente di poesia e intersezioni tra politica e letteratura nel Medioevo italiano.

The author will talk with Michele Piciocco, who was born in Penne and lives in Pescara.
Michele is a researcher of Romance Philology at the University of Florence, where he’s working for the lemmatization and the digitalizing of the Agreements in the Italian Poetic Language from the Origins.
He mainly deals with poetry and intersections between politics and literature in the Italian Middle-Age.

ƎMERGE Project space

L’incontro sarà ospitato all’interno dell’ƎMERGE Project space, progetto fondato nel 2020 da Cristiano De Medio, Giorgio Liddo, Pierluigi Fabrizio e Maurizio Vicerè con l’intento di sviluppare un modus operandi curatoriale innovativo, summa delle esperienze pregresse maturate in anni di militanza nel settore indipendente degli Artist Run Space e delle gallerie.
ƎMERGE intende fare i conti con diversi principi: dall’autenticità di un’opera fino all’autorialità dell’artista, passando attraverso la partecipazione attiva del pubblico, chiamato ad uno sforzo di decodifica dei messaggi semantici costruiti su più livelli.

The meeting will be hosted in the ƎMERGE Project space, founded in 2020 by Cristiano De Medio, Giorgio Liddo, Pierluigi Fabrizio e Maurizio Vicerè in order to develop an innovative curatorial modus operandi, summation of the experiences gained over years of militancy in the independent environment of the Artist Run Space and in the art galleries.
ƎMERGE aims to deal with various principles: from the authenticity of an artwork to the artist’s authorship, passing by the active participation of the public, invited to decode semantic messages built on multiple levels.

Lascia i tuoi dati e ti ricontatteremo non appena i biglietti saranno disponibili!

Iscriviti adesso alla newsletter del FLA per essere sempre aggiornato su tutte le novità e le iniziative del Festival!